Chiamaci adesso! Trovaci sulla mappa Inviateci una email
29.08.2018     GC Carassesi - Gordola calcio
02.09.2018     Gordola calcio - US Semine


Tra similitudini e differenze:
GC Carassesi – Gordola Calcio 0-1
Gordola Calcio – US Semine 1-0

Dopo i primi 2 turni del nuovo campionato di terza lega, gruppo 2, sono solo 2 le squadre a punteggio pieno: l’ambizioso neo-retrocesso Sementina e GC!
Le similitudini:
  • Le due reti segnate che valgono i 6 punti (non si poteva, con meno, ottenere tanto), sono giunte a Carasso al minuto 21 (marcatore Ney Starnini) e in casa con il Semine al minuto 22 (marcatore Gabriel Henriques).
  • In entrambe le partite gli avversari hanno lottato fino al minuto 90+5, ma il nostro portierone Marco Schumacher, con almeno 3 o 4 interventi decisivi e brillanti a partita, è riuscito a mantenere un’imbattibilità in campionato che dura ora da ben 555 minuti!
Le differenze:
  • Se nella prima partita di campionato GC ha avuto quasi una decina di buone occasioni (alcune addirittura clamorose); nell’incontro casalingo l’unico vero tiro in porta ha determinato il risultato finale.
  • Contro il Semine si è giocato con maglie nuove e con nuove reti delle porte, il tutto nel giorno dell’inaugurazione ufficiale della nuova struttura a bordo campo.
  • Sempre con un brillante Semine, per la prima volta in questa stagione, GC ha dovuto terminare un incontro in 10 uomini a causa della doppia ammonizione di Dylan Pifferini al minuto 81.
Il prossimo incontro avrà luogo sabato 8 settembre alle ore 19.30 sul campo del neo-promosso Claro. Siateci numerosi anche in trasferta!
Bravi ragazzi, forza Gordola!







08.09.2018      Claro - Gordola calcio


Di nuovo parecchie occasioni, questa volta però con tre centri:
GC vince meritatamente 3-1 in trasferta a Claro

Dopo le prime 2 vittorie risicate, giunge la terza questa volta più chiara, anche perché la rete dei padroni di casa è giunta quando si andava verso i titoli di coda (81’). La stessa ha comunque interrotto un’imbattibilità del nostro Schumi in campionato che durava da oltre 600’.
La partita ha visto i nostri sin dall’inizio dettare i ritmi con molte belle giocate. È solo grazie a diversi interventi determinanti del portiere del Claro, che si è però dovuto attendere fino al 41’ (rete di Lucio Matter) per trovare l’importante e meritato vantaggio ancora nel primo tempo.
Nella ripresa il risultato è stato poi messo al sicuro da Daniel Sterza (51’) e da Samuele Giovannacci (71’). A questo punto i padroni di casa apparivano alquanto increduli, anche perché si stava profilando la loro prima sconfitta stagionale.
Sono così 3 le vittorie stagionali consecutive di GC, addirittura 10 se si considerano anche quelle della fase finale dell’ultimo campionato. Si spera che questi numeri importanti e significativi abbiano a rappresentare nuovi e ulteriori stimoli anche sabato 15 settembre quando, alle ore 19.30, GC ospiterà l’US Giubiasco sul campo amico delle Roviscaglie.

Bravi ragazzi, forza Gordola!







15.09.2018      Gordola calcio - US Giubiasco


Quando la palla non vuole entrare in rete, non si vince:
l’US Giubiasco strappa a denti stretti un pari a reti inviolate

C’è sempre una prima volta. Mai in questo 2018 era infatti successo che GC non abbia segnato almeno una rete in una partita di campionato. Eppure questa volta gli ospiti di Giubiasco sono riusciti a blindare la propria porta sino alla fine.
2 “legni” e almeno altrettanti interventi prodigiosi del loro portiere, hanno così determinato la prima parziale battuta d’arresto dei nostri dopo 10 vittorie consecutive.
GC ha spinto per 90’ alla ricerca di una segnatura che avrebbe di certo cambiato le geometrie in campo. Ma così non è stato. E pensare che si abbia assistito alla forse migliore prestazione stagionale dei nostri, specialmente nel secondo tempo.
Ma tant’è. D’altronde, se si pensa che contro un buon Semine la vittoria sia giunta con un solo nostro tiro nello specchio della porta, occorre fare buon viso a questo risultato che ha permesso agli ospiti di tornare a casa con un punto prezioso. Bravi loro che lo hanno conquistato a denti stretti e con tanta determinazione.
Il campionato è ancora lungo e la serie di partite consecutive senza sconfitte in terza lega di GC raggiunge a tutt’oggi quota 14. Si spera che in questo senso possa esserci continuità ancora a lungo!





22.09.2018      Gordola calcio - US Giubiasco


Di nuovo 1-0: che dire? Va bene così!
GC vince in trasferta contro l’US Pro Daro


Difficile fare di più con meno. In 5 partite solo 6 reti segnate (da 6 giocatori diversi!) sono davvero poche se si pensa alla parte finale dell’ultimo campionato. Tuttavia i 13 punti incamerati non sono poi male. Guardando però la classifica ci si rende conto che sono stati conseguiti con squadre che si trovano attualmente nella parte bassa della classifica.
Ciò non toglie che, statisticamente parlando, ogni rete fatta a tutt’oggi ha una valenza che supera i 2 punti.
Ê giunta così a Bellinzona la nostra terza vittoria per 1-0. 2 pali e almeno una ghiotta azione con “ciccata” finale, hanno reso l’incontro appassionante sino al termine con i padroni di casa alla disperata ricerca del pareggio.
GC gioca un buon primo tempo e Fabio Antoniutti al 31’ sugella con una precisa conclusione un’azione offensiva davvero pregevole dei nostri. A bocce ferme si dirà poi: “per fortuna almeno una rete, senza poi subirne!”
Dopo l’impegno di coppa di mercoledì, il campionato proseguirà di nuovo in trasferta a Verscio sabato 29 settembre, alle ore 19.30.


Bravi ragazzi, forza Gordola!




20.09.2018      US Verscio - Gordola calcio


Si può perdere, pur non avendo giocato male:
giunge così la prima sconfitta stagionale per 3-1 a Verscio

Lo si sentiva che potesse esserci nell’aria il primo vero passo falso della stagione di GC. Infatti in terza lega, ma anche nella Champions, possono bastare pochi episodi per determinare un risultato finale che non rispecchia affatto quanto effettivamente osservato sul campo.
Pur con una rosa esigua, tale da dover mettere in cartolina anche i due allenatori, GC inizia bene e si ha l’impressione che entro la fine del primo tempo potesse giungere un nostro vantaggio. Infatti si gioca a due tocchi e in profondità, contro una squadra che cerca di difendersi con ordine, tentando poi la fortuna con qualche rilancio lungo.
Ma così non è stato! Infatti al 38’ un innocuo tiretto da fuori area del Verscio (solo il secondo della partita) sfugge al controllo del nostro Schumi e termina incredibilmente in rete.
Una botta al morale della squadra difficile da superare e giungerà dell’altro. Di rientro dalla pausa, al 49’ un tentativo di cross dalla sinistra risulta diventare un tiro sul primo palo, con la palla che termina in rete per il doppio vantaggio dei padroni di casa. GC però non demorde. Produce gioco ma non riesce a segnare (bravo a più riprese il portiere del Verscio!). Al 56’ un errore di impostazione da dietro dei nostri apre un’autostrada ai padroni di casa che si portano in tal modo sul 3-0. Partita finita? Pur demoralizzati i nostri continuano a giocare con impegno e determinazione alla ricerca del recupero. Ci riescono però solo in parte al 70’ con Fabio Antoniutti, su rigore generosamente concesso dall’arbitro. Vani poi tutti i restanti tentativi di rientrare in una partita giocata contro un avversario che ha comunque corso e lottato molto su tutto l’arco dei 90’.
Unica nota stonata: alcuni tifosi locali che, con atteggiamenti e considerazioni fuori da ogni norma, hanno creato malsane e fastidiose tensioni anche in campo, oltre ad imbarazzare chi seguiva sportivamente l’incontro da fuori.
Il prossimo incontro si svolgerà domenica 7 ottobre, alle ore 15.30, sul campo amico delle Roviscaglie, quando sarà ospite l’US Monte Carasso, compagine che ha iniziato molto bene questo campionato, dopo aver dovuto lottare parecchio nello scorso campionato per non retrocedere.

Bravi ragazzi, forza Gordola!




Nuovo Trattore tagliaerba per i  campi



image-9201740-Trattore.w640.jpg






07.10.2018  Gordola calcio - US Monte Carasso


Benvengano queste belle giornate autunnali:
GC ritrova in casa la vittoria contro una pari classificata

Alla fine della partita il risultato parla chiaro: vittoria per 4-1 conseguita contro una squadra, l’US Monte Carasso, che nelle prime 6 partite aveva ottenuto il nostro stesso numero di punti. Tuttavia è stata tutt’altro che una partita facile e, ad onore del vero, il risultato appare “eccessivo” per quanto visto sul campo.
Il primo tempo non regala grandi emozioni, anche perché il gioco si è svolto prevalentemente nella zona neutra del campo, con due squadre corte e impegnate in molti fraseggi orizzontali. Solo allo scadere (44’) un cross teso da sinistra viene intercettato in area con le braccia da un difensore ospite. Il giusto rigore assegnato viene trasformato con sicurezza da Fabio Antoniutti.
Bene che si vada alla pausa in vantaggio. Tuttavia già al 49’ gli ospiti trovano però il pareggio sugli sviluppi di una palla ferma, con i nostri a fare una “dormitina” collettiva.
Pochi minuti più tardi il volto della partita avrebbe potuto cambiare anche parecchio se non ci fosse stato un intervento davvero prodigioso del nostro Schumi, lesto a deviare un colpo di testa che pareva potesse finire in rete.
Per fortuna così non è stato e, dopo alterne giocate poco convincenti, arriva al 68’ il vantaggio di GC con una sfortunata deviazione di un difensore ospite su tiro del nostro Ney Starnini.
A questo punto, con gli ospiti disordinatamente protesi alla ricerca del pareggio, il gioco cambia e i nostri, con pregevoli conclusioni di azioni in contropiede, vanno ancora a bersaglio al 75’ con Simone Ricci e 7 minuti più tardi con Dylan Pifferini, entrambi alla prima segnatura stagionale.
Il prossimo incontro si svolgerà domenica 14 ottobre, alle ore 16, sul campo della Morettina di Locarno, quando saremo ospiti del FC Solduno.





14.10.2018  FC Solduno - Gordola calcio


Segnando troppo poco è difficile vincere:
GC torna da Solduno con un solo punto e con una sola rete segnata


L’inizio di una partita giocata su di un campo assai sconnesso è stato da brivido per i nostri: dopo soli 5’ i padroni di casa vanno in vantaggio sugli sviluppi di una palla ferma (ancora una volta…) calciata dalla tre quarti. La prendi tu o la prendo io… e alla fine la tocca in rete da pochi passi il giocatore del Solduno.
Per fortuna dopo diversi buone azioni offensive i nostri trovano il pareggio al 33’ con Dylan Pifferini che, nel corso dell’intera partita, di buone occasioni ne ha avute diverse.
Il resto della partita è in generale un susseguirsi di lanci lunghi dei padroni di casa e di tutta una serie di piacevoli giocate di GC, spesso però vanificate dai sobbalzi imprevedibili del pallone e da qualche bella parata del giovane portiere del Solduno.
Episodi degni di nota sono quindi stati unicamente da una parte l’intervento provvidenziale del nostro Schumi nel quarto d’ora finale (evitando così la beffa…) e dall’altra una traversa piena colpita dai nostri a pochi minuti dalla fine della partita.
Si potrà dire che 1 punto è meglio di 0, ma quanto visto sull’arco dei 90’ fa piuttosto pensare che se ne siano comunque persi 2.
Il prossimo incontro si svolgerà in casa sabato 20 ottobre, alle ore 19.30, quando sarà ospite l’AC Ravecchia che occupa attualmente il 4. posto in classifica.

Bravi ragazzi, forza Gordola!




20.10.2018   Gordola calcio -AC Ravecchia


Si può anche perdere, ma così fa un po’ male:
un arbitraggio strano condiziona una partita da 1-1…


Quando un arbitro decide di assurgere al ruolo di protagonista, è difficile terminare un incontro con un risultato equo. Finisce così 3-1 a favore dell’AC Ravecchia un incontro che sancisce la prima sconfitta casalinga della stagione di GC ed il conseguente allontanamento dalla parte alta della classifica.
Il primo tempo è chiaramente a favore degli ospiti che mettono pressione a tutto campo. GC non riesce a fare gioco, anche se difensivamente il dispositivo regge bene. Ci mette del suo anche il nostro Schumi con alcuni interventi decisivi.
Poi allo scadere (45’) giunge il vantaggio degli ospiti sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Trattasi della classica doccia fredda da smaltire durante la pausa. In effetti GC inizia il secondo tempo con ben altro piglio e giunge al pareggio già al 48’ con un bel colpo di testa di Lucio Matter. Si può quindi ripartire!
Dal 53’ è però l’arbitro a condizionare il resto della partita, estraendo con una facilità preoccupante dei cartellini gialli a carico di nostri giocatori. Al 71’ poi si inventa un secondo giallo a carico del nostro capitano in quanto “stufo di sentirlo parlare”. No comment!
A questo punto, dovendo ingiustamente giocare in inferiorità numerica, si assiste purtroppo ad un confronto iniquo, sfociato nel vantaggio ospite su rigore al 81’ e nella terza rete realizzata al 94’ con i nostri palesemente in campo con il morale sotto i piedi.
Peccato davvero che non si abbia potuto giocare ad armi pari contro un avversario comunque forte e meritevole di figurare tra le prime del gruppo. Altro non resta che sperare in tempi migliori.
Il prossimo incontro si svolgerà domenica 28 ottobre, alle ore 15.00, in Mesolcina (a Lostallo) dove saremo ospiti dell’AS Moesa1.






03.11.2018   Gordola calcio -Blenio calcio


Ancora un pari casalingo a reti inviolate:
così anche il Blenio Calcio si porta a casa un punto prezioso


Questa seconda parte del girone di andata fa registrare risultati che sostanzialmente sono al di sotto delle aspettative della squadra. Infatti nelle ultime 5 partite sono stati raccolti “solo” 5 punti. Al termine di incontri in cui GC non è che abbia giocato male, sono spesso mancati quei guizzi decisivi che, se tutto va bene, portano a delle segnature.
A parziale giustificazione di questo autunno sottotono si può comunque dire che, a causa di sempre parecchie assenze, non è mai stato possibile schierare quella che potrebbe essere definita una “formazione tipo” che garantisca gioco e continuità.
GC avrebbe meritato di più anche con il Blenio. Infatti gli ospiti hanno fatto registrare praticamente zero tiri in porta, mentre i nostri qualche buona occasione l’hanno avuta. Su un campo in buone condizioni malgrado le prolungate ed abbondanti piogge, si è potuto assistere ad un incontro corretto che però non ha trasmesso molte emozioni. Molti infatti sono stati i passaggi sbagliati da ambo le parti, anche se tuttavia l’impegno di far bene dei nostri non è mai mancato.
Alla fine del girone di andata mancano ora solo 3 incontri: il recupero in trasferta con il Moesa (mercoledi 7.11. ore 20.30), il “derby della passerella” a Tenero (domenica 11.11. ore 15.30) e l’incontro casalingo con la capolista Sementina (domenica 18.11. ore 14.30).


Bravi ragazzi, forza Gordola!





07.11.2018   AS Moesa - Gordola calcio


I buoni proposti purtroppo non bastano:
GC rimedia così una brutta sconfitta in Mesolcina

Termina con un 2-0 a favore dei padroni di casa del Moesa il recupero della decima giornata, giocata sotto una delle tante pioggerelle d’autunno. È da tempo che i nostri purtroppo fanno fatica a trovare la via del gol. Sono così ora già 2 le partite consecutive in cui non ci siamo riusciti. Con il Moesa le occasioni non sono comunque state molte e l’incontro è così stata deciso in soli 2 minuti (al 67’ ed al 69’) con 2 azioni analoghe, finalizzate dallo stesso giocatore (bella comunque la seconda segnatura) dopo analoghi svarioni difensivi.
Si è capito sin dall’inizio che i padroni di casa volevano fare il risultato utile per allontanarsi dalle zone basse della classifica. Tutti del Moesa hanno corso molto, cercando – e anche riuscendo – l’anticipo sistematico a tutto campo. I nostri hanno così avuto poco tempo per ragionare e giocare la palla, incorrendo spesso in banali errori di impostazione.
Si è così ingenerato un collettivo “vorremmo, ma non riusciamo” tale da determinare uno scoramento che non ha permesso di ottenere quella vittoria che ci avrebbe portati al secondo posto.
Ora è importante rialzare subito la testa per fare il “colpaccio” nel “derby della passerella” che avrà luogo a Tenero domenica 11 novembre alle ore 15.30.
Crediamoci ragazzi, forza Gordola Calcio!



14.11.2018   AC Tenero  - Gordola calcio



Ritornano le giornate di sole e GC ritrova il sorriso:
battuto 3-1 il Tenero nel primo “derby della passerella”


Dopo molte giornate di pioggia il rinvio del derby si è potuto giocare mercoledì su di un campo veramente in ottimo stato.
I nostri, reduci da una serie di prestazioni “opache”, hanno così potuto giocare a due tocchi, con palla bassa e verticalizzazioni veloci ed incisive. I nostri centrocampisti hanno così di nuovo ritrovato le proprie migliori sensazioni, assenti da un po’ tempo.
Dopo una fase iniziale di studio, GC trova il vantaggio al 29’ con Alessandro Kast (al primo sigillo stagionale) che, dopo aver cambiato le scarpe, realizza una bella rete con un tiro dalla destra, appena dentro l’area.
Dopo un palo ed un’asta, il raddoppio avviene nel minuto di recupero del primo tempo con una nuova bella azione finalizzata questa volta da Daniel Sterza.
Partita “finita”? Tutt’altro, dato che i padroni di casa al 50’ trovano la rete dell’aggancio sugli sviluppi, ancora una volta, di una palla ferma.
A questo punto la partita diventa più “maschia” e inizia così il “festival dei gialli”, con l’arbitro che assurge al ruolo di protagonista…
La rete che consolida la vittoria giunge all’ 85’, per merito ancora di Daniel Sterza che infila con sicurezza l’incolpevole e bravo portiere dei padroni di casa sfruttando un pregevole e filtrante passaggio in profondità.
Prima di poter festeggiare con gioia la ritrovata vittoria i nostri devono però ancora soffrire, trovandosi per la quinta (!) volta in stagione a terminare un incontro con un giocatore in meno.
Alla luce di questa bella ed importante vittoria i nostri sono pronti ad affrontare con spirito positivo e propositivo l’ultima partita dell’andata che si svolgerà domenica 18 novembre alle ore 14.30 sul campo amico delle Roviscaglie che pure si trova ora veramente in un ottimo stato.
Ospiti? La capolista imbattuta del Sementina e ci saranno pure castagne offerte per tutti. Vi aspettiamo numerosi!
Bravi ragazzi, forza Gordola Calcio!





18.11.2018   Gordola calcio -AC Sementina



Una prestazione dignitosa purtroppo non basta:
il risveglio tardivo porta solo alla rete della bandiera



Termina 2-1 a favore del Sementina, capolista imbattuta, l’ultimo incontro del girone di andata. Gli ospiti sono andati in rete già al 4’ approfittando della prima sbavatura di una difesa giocoforza ridisegnata. I nostri fanno fatica a riprendersi da questa doccia fredda, anche se da lì in poi la difesa si è egregiamente “ripresa”. Purtroppo al 36’ giunge il raddoppio con un tiro sembrato ai più non imparabile. Anche questo episodio evidentemente non ha contribuito a migliorare il morale.
Nella ripresa i nostri provano in tutti i modi a rientrare in partita lasciando però in parte un po’sguarnita la retrovia. Gli ospiti giungono così a costruirsi parecchie occasioni per infliggere il colpo decisivo, con in particolare una traversa colpita in pieno su botta sicura.
Nella parte finale dell’incontro GC le prova comunque ancora tutte con grande impegno e dedizione. Tuttavia solo nei minuti di recupero giunge almeno una rete, decisamente bella in quanto realizzata su tiro al volo di Gabriel Henriques, che, dopo aver colpito il palo, si insacca alle spalle di un incredulo e bravo portiere ospite.
Il Sementina visto in campo si è dimostrato essere una squadra forte e ben difficilmente non riuscirà a cogliere il dichiarato obiettivo di ritornare subito in seconda lega.
Adesso ci sarà la solita lunga pausa invernale. Farà sicuramente bene ai nostri bravi ragazzi per ricaricare a dovere le proprie batterie, prima di ripresentarsi a marzo 2019 con l’obiettivo di fare di ancora bene, anzi meglio!
Forza Gordola Calcio!